industria 4.0 ELEA Euris

Sai qual è l’azienda più competitiva? Quella che investe di più nelle tecnologie 4.0. Ecco perché.

L’Italia è un importante tassello nell’industria mondiale.

Sono numerose le aziende che formano la rete economica dello stivale.

Ciascuna opera in diversi settori, ognuno dei quali ha le proprie caratteristiche ed esigenze tecnologiche.

Proprio l’innovazione tecnologica rappresenta oggi uno strumento fondamentale per lo sviluppo industriale, che risulta essere capace di favorire la produttività e la competitività delle diverse aziende italiane.

Quella che stiamo vivendo oggi è già stata definita da molti come la quarta rivoluzione industriale.

Questa comprende una serie di eventi come: trasformazione tecnologica, integrazione dei processi produttivi, semplificazione dei processi di gestione dell’apparato industriale e ottimizzazione delle risorse.

Come sta cambiando l’industria italiana?

La nuova rivoluzione industriale è riassumibile in un unico concetto che racchiude al suo interno tutte le caratteristiche di questo cambiamento: stiamo parlando dell’industria 4.0.

Una sigla che rappresenta un vero e proprio modello di produzione innovativa che si basa sull’utilizzo di tecnologie digitali e sulla cosiddetta smart production.

Si fa riferimento a un’industria orientata allo sviluppo tecnologico e all’innovazione di settore.

L’obiettivo è quello di creare un’industria che utilizzi dei processi produttivi sempre più automatizzati e con una maggiore interconnessione interna tra macchine e tra operaio e macchina.

Grazie all’industria 4.0, i sistemi produttivi stanno cambiando molto velocemente.

La forte integrazione tra macchinari, lavoratori e informazioni ha permesso di sviluppare una rapida connettività che permette di migliorare costantemente le performance aziendali e ridurre gli sprechi.

Leggi altri articoli

Questo è reso possibile grazie all’utilizzo dei big data, open data, IoT, machine-to-machine e cloud computing.

L’utilizzo questi strumenti permette di automatizzare la raccolta e la condivisione dei dati, organizzare i flussi e i processi produttivi, ma soprattutto permette di ottimizzare la produzione.

I macchinari presenti in azienda, ad esempio, possono raccogliere dati e informazioni sui processi produttivi cosicché questi, una volta interpretati, possano permettere di ottimizzare le prestazioni.

Basti pensare che oggi solamente l’1% dei dati raccolti viene impiegato col fine di efficientare e perfezionare i processi produttivi.

Industria 4.0: quali sono i vantaggi?

L’industria 4.0 sta cambiando il modo di interpretare il classico concetto di fabbrica.

Oggi si preferisce parlare della cosiddetta 4.0 factory, che nasce dall’unione tra le tecnologie 4.0 e la produzione industriale.

Poter contare su una smart industry significa poter beneficiare di importanti vantaggi.

Un’industria intelligente permette innanzitutto di migliorare le performance dell’azienda.

Questo grazie a un monitoraggio in tempo reale dei diversi processi produttivi presenti in azienda, a un maggiore controllo sulla catena del valore, alla possibilità di disporre di informazioni dettagliate in ogni momento.

industria 4.0 ELEA Euris

Inoltre, grazie a un sistema 4.0 potrai gestire con maggiore sicurezza i dati più sensibili presenti in azienda.

Se la tua impresa ancora non ha ancora investito nell’industria 4.0, allora valuta bene a quali rischi stai andando incontro.

Se vuoi conoscere quali sono le problematiche legate a un’industria non innovata, devi sapere che in un precedente articolo abbiamo trattato l’argomento più nello specifico. Se vuoi saperne di più leggi qui.

Piano Industria 4.0: perché cambiare proprio adesso?

Le recenti politiche industriali sono sempre più orientate verso la modernizzazione della struttura industriale italiana.

Questo perché un apparato economico più moderno permette di aumentare la competitività e di valorizzare al meglio l’industria italiana.

Se vuoi investire nella trasformazione digitale della tua azienda, devi sapere che sono attive diverse agevolazioni e incentivi per le imprese.

Tra le importanti novità devi sapere che è stato riconfermato l’iperammortamento nella Legge di Bilancio 2018, che sarà in vigore fino al 31 dicembre 2019.

Si tratta di una misura prevista dal Piano Industria 4.0 che offre supporto negli investimenti in beni strumentali digitali e in beni immateriali come software e piattaforme di system integration.

Per poter beneficiare di questo ammortamento, è necessario che i nuovi beni acquistati rientrino nelle specificità dell’industria 4.0.

Se vuoi sapere di più sull’iperammortamento troverai molte informazioni utili in questo precedente articolo.

Poter contare su delle tecnologie digitali orientate all’industria 4.0 significa avere una leva utile a migliorare la produttività e la redditività della tua impresa.

Non sai da dove iniziare? Scegli ELEA

Se vuoi trasformare la tua azienda in una smart factory sono diverse le operazioni che potrai effettuare.

Questo ti permetterà di dare alla tua azienda uno “smalto” nuovo, moderno e innovativo.

Noi di ELEA, del gruppo Euris, ti aiuteremo a digitalizzare la tua impresa così da innovare i diversi processi col fine di migliorare le performance rispetto ai tuoi competitor.

Tutto ciò è reso possibile grazie a Eliot 4.0, la nostra soluzione chiavi in mano.

Vuoi saperne di più? Allora clicca qui sotto.

Scopri Eliot 4.0®

 

Raffaele Canetta
Business Unit Director ELEA

1 comments On Sai qual è l’azienda più competitiva? Quella che investe di più nelle tecnologie 4.0. Ecco perché.

Leave a reply:

Your email address will not be published.

- Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy ed acconsento al trattamento dei dati

Sliding Sidebar

Iscrivi alla newsletter

Iscrivi alla newsletter

Ricevi i nuovi articoli appena vengono pubblicati.

Iscrizione avvenuta con successo!