smart-manufacturing elea gruppo euris

Industria manifatturiera: le PMI guardano allo smart manufacturing e all’industria 4.0

Il tessuto economico dell’Italia è composto da numerose PMI.

Una buona parte di queste operano nell’industria del manifatturiero, un settore che da sempre ha supportato la crescita del paese, in modo non sempre continuato a causa delle diverse crisi che si sono registrate, portando così a un rallentamento della crescita complessiva.

Ciò nonostante, il fatturato dell’industria manifatturiera italiana nell’ultimo anno è aumentato del +4,3% grazie non solo alle nuove opportunità commerciali con l’estero, ma anche grazie all’evoluzione tecnologica di diverse aziende manifatturiere.

Verso dove sta andando l’industria del manifatturiero?

Le imprese manifatturiere italiane, seppur con una non leggera fatica, stanno registrando una ripresa economica.

Oggi, infatti, il settore manifatturiero può contare su un’ampia gamma di strumenti tecnologici per l’implementazione dei sistemi produttivi.

La rapida trasformazione tecnologica degli ultimi anni sta contribuendo in modo concreto allo sviluppo dell’industria. Ciò avviene, ad esempio, attraverso un’ampia serie di interventi alla linea produttiva, alle modalità di gestione interna dei diversi processi, nonché attraverso l’automazione e la digitalizzazione delle fasi di lavorazione.

Possiamo dunque affermare che è in atto una vera è propria rivoluzione tecnologica che sta spingendo numerose imprese verso la cosiddetta industria 4.0.

Industria 4.0: cos’è e come sta cambiando l’industria

L’industria 4.0 rappresenta oggi un tema centrale per tutte quelle aziende che vogliono investire nella digitalizzazione.

Sono diverse le innovazioni tecnologiche di processo e nei modelli di business che oggi stanno spingendo le imprese italiane ad abbracciare questa rivoluzione industriale di quarta generazione.

Leggi altri articoli

L’industria 4.0 sta infatti rapidamente cambiando in modo radicale l’approccio verso le modalità di trasformazione di prodotto e nel gestire e organizzare le diverse attività di produzione.

Si tratta di un vero e proprio modello produttivo che rende la tecnologia un fulcro centrale per lo sviluppo del business, dove le macchine non sono più solo uno strumento statico, ma diventano interconnesse, comunicano, si migliorano e facilitano il lavoro umano. In questo modo è possibile agire in modo positivo sulla produttività dell’azienda e sull’efficienza generale nei processi.

smart-manufacturing elea gruppo euris

Perché e come il manifatturiero sta cambiando?

L’apparato industriale dell’Italia è oggi composto da un ampio numero di PMI.

Grazie alle tecnologie 4.0 risulta possibile implementare la capacità produttiva di queste tipologie di aziende attraverso degli interventi mirati come ad esempio l’automazione, il monitoraggio da remoto in tempo reale, il machine learning o strumenti di analisi di big data. In questo modo è possibile ottimizzare gli sprechi e agire direttamente sulla qualità della produzione, diminuendo il numero di errori umani o anomalie tecniche.

L’industria manifatturiera, infatti, è sempre più orientata al cosiddetto smart manufacturing, una nuova concezione per cui la tecnologia diventa un fattore centrale per lo sviluppo del vantaggio competitivo.

Quali tecnologie guideranno lo smart factoring?

L’industria 4.0 offre alle aziende del settore manifatturiero numerose opportunità di crescita e sviluppo.

Queste sono le principali tecnologie dell’industria quattro punto zero che stanno rivoluzionando l’industria:

  • Automazione e robotizzazione: la continua automazione dei processi produttivi permette di velocizzare la produzione e al tempo stesso di ottimizzare l’impiego delle risorse umane
  • Integrazione dell’IoT: le tecnologie dell’Internet of Things permettono di creare nuovi modelli di business capaci di integrare i diversi macchinari in un sistema centralizzato
  • Big data: oggi è possibile infatti raccogliere migliaia di dati, analizzarli e studiarli così da migliorare i processi produttivi
  • Intelligenza artificiale e machine learning: si tratta di innovazioni che permettono di abilitare la manutenzione predittiva, prevenendo i guasti e i fermi macchina, individuando in automatico le anomalie operative.

Se vuoi realmente rivoluzionare la tua impresa, l’industria 4.0 rappresenta un’opportunità unica che offre importanti vantaggi capaci di aumentare la produttività, riducendo i costi legati agli errori di produzione.

Eliot 4.0 è la tecnologia studiata appositamente per le imprese del settore manifatturiero che permette di produrre in modo rapido e con costi inferiori.

Con una progettualità chiavi in mano di alto valore potrai ridisegnare la tua azienda rendendola moderna ed efficiente.

Clicca qui sotto per saperne di più.

Scopri Eliot 4.0®

 

Raffaele Canetta
Business Unit Director ELEA

Leave a reply:

Your email address will not be published.

- Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy ed acconsento al trattamento dei dati

Sliding Sidebar

Iscrivi alla newsletter

Iscrivi alla newsletter

Ricevi i nuovi articoli appena vengono pubblicati.

Iscrizione avvenuta con successo!