Integrazione macchinari e sistema informativo

CONCERIA DVS è una società specializzata nelle lavorazioni conciarie di pellami rari e pregiati destinati al mercato dell’alta moda. Ha da poco costruito un nuovo stabilimento dotato di macchinari all’avanguardia nel settore della concia dei pellami pregiati. I macchinari sono in gran parte automatizzati e predisposti allo scambio di informazioni mediante integrazione con sistemi esterni.

Esigenza del Cliente

Conceria DVS ha scelto ELEA e Warrant – Innovation Lab per avviare la propria digital roadmap verso l’Industria 4.0 integrando i macchinari in un sistema informativo generale di stabilimento, che permetta di tracciare l’avanzamento della produzione e prepari il terreno per future analisi di business.

Obiettivi del Cliente

  • Beneficiare degli incentivi previsti dal Piano Nazionale Industria 4.0 (in particolare, l’iperammortamento), il Cliente ha stabilito inoltre come requisito prioritario del sistema la piena rispondenza alle caratteristiche obbligatorie previste dal Piano stesso.
  • Tracciare l’avanzamento della produzione
  • Digitalizzare la fase di finitura delle pelli senza snaturarne la componente artigianale. Nessuna macchina può sostituire l’occhio abile dell’artigiano!
  • Preparare il terreno per future analisi di business

Caratteristiche della soluzione

  • Usabilità: il sistema deve essere snello, facile da comprendere e semplice da utilizzare, anche da chi non ha competenza informatica
  • Modularità: per una gestione indipendente del lifecycle di ognuno dei componenti
  • Gradualità: possibilità di implementare, installare ed operare i componenti della piattaforma ed i loro moduli secondo un piano di sviluppo graduale e flessibile
  • Flessibilità: sia in termini architetturali (massimo controllo possibile sulla distribuzione e sull’organizzazione interna di ciascun componente) che di gestione (pieno controllo sull’evoluzione dei componenti, riduzione dei vincoli da software vendor)
  • Elasticità: risposta pronta nei parametri dimensionali della piattaforma (quantità di dati immagazzinati e da processare, utenti collegati, tipologia di interazione)
  • Scalabilità: possibilità di modificare il dimensionamento della piattaforma per rispondere a mutate esigenze di carico
  • Monitoring: disponibilità di funzioni e strumenti di controllo del funzionamento della piattaforma

La soluzione

L’installazione dell’architettura software Eliot 4.0 finalizzata all’integrazione dei macchinari dello stabilimento DVS di Vigevano (PV). Eliot 4.0 è una soluzione di Industrial IoT basata su tecnologie open, a microservizi e cloud-ready, che consente l’integrazione dei flussi dati provenienti dalle varie applicazioni e dai macchinari.

Risultati

  • Macchinari connessi:
    – Bottali
    – Camere di asciugatura doppia
    – Inchiodatrici
  • Digitalizzato e ottimizzato lo scambio di informazioni fra i vari reparti produttivi
  • Eliot 4.0 permette la raccolta dei dati dalle macchine connesse in seguito al caricamento in macchina di un part-program associato a una fase di lavorazione di un ordine di produzione.
  • Calcolo dei KPI di produzione, memorizzazione in un DB di serie temporali dei dati di diagnostica del macchinario e la presentazione degli stessi su dashboard
  • Controllo in tempo reale di guasti, fermi macchina e altri avvenimenti del processo produttivo

Visti i risultati, si prevede a breve di integrare altri macchinari come l’impianto di pigmentazione, le macchine per la finitura (rasatrici, spaccatrici e altre) e la regolazione HVAC.

Contattaci

4 + 10 =

6 sedi in italia e all'estero

+39 040 89801

elea@euris.it